L'ombra che oscurò le notti di marzo...

giovedì 28 febbraio 2013

Ed eccomi a presentarvi un romanzo che mi ispira moltissmo "L'ombra della notte"  che  - per coloro che non lo sapessero - costituisce il sequel de "Il libro della vita e della morte" uscito l'anno scorso sempre per la Piemme ed anche per la mia immensa felcità!!!
E' il secondo volume di una trilogia chiamata "All Souls", che cerca di combinare magia, storia e antropologia, nonchè un pizzico di paranormale plasmando la storia sulle avventure di Diana Bishop, storica nonché strega mooooolto riluttante che è innamorata di un misteriosissimo vampiro!! Vi anticipo che se siete tra gli ansiosi di sapere quando uscirà il volume conclusivo ... non si sa!!! La stessa Harkness nel suo sito personale ha detto che il terzo libro non è ancora stato completato, ed ancora non ha un titolo definitivo da presentare...

Piccola curiosità cinematografica: è che la Warner Brothers Pictures ha opzionato i diritti cinematografici per l'adattamento della trilogia!


 
 
 
 
---oOo---
L'ombra 
della notte
di Deborah Harkness
Prezzo libro € 19,90
Prezzo ebook € 9,99
Pagine 742
 Piemme
dal 26 febbraio 2013
--o-- 







All Souls Trilogy

1. A Discovery of Witches - Il libro della vita e della morte
 2. Shadow of Night - L’ombra della notte 
 3. Inedito, ma previsto per il 2013

Nella biblioteca Bodleiana di Oxford, Diana Bishop, giovane storica e studiosa di alchimia, scopre un misterioso manoscritto: prima di restituire irrimediabilmente il libro, il tocco della sua mano sulla copertina rilegata in pelle riaccende in lei la magia che aveva tentato invano di bandire dalla sua vita dopo la morte dei genitori.
Diana discende infatti da una nota stirpe di streghe, e non è l’unica a essere fatalmente legata all’Ashmole 782, di cui nel frattempo si sono perse le tracce: demoni, vampiri e streghe ne subiscono il fascino e cercano di decifrarne i contenuti sibillini.
Shadow of Night (All Souls Trilogy, #2)
cover originale
Tra questi, l’affascinante professore di genetica Matthew Clairmont, vampiro eternamente giovane.Il libro regola l’esistenza delle creature ultraterrene e nasconde i segreti per scongiurarne l’estinzione.
Diana e Matthew si innamorano e si scelgono per la vita secondo il disegno di un destino a loro sconosciuto.
Ma la loro unione è bandita dalla legge delle streghe e dei vampiri.Alla ricerca del prezioso volume, i due innamorati si catapultano nel cuore dell’Inghilterra elisabettiana del 1591, alla corte della regina.
Li accoglie un esclusivo circolo di personaggi: la misteriosa “Scuola della Notte”, tra cui spiccano il drammaturgo Christopher Marlowe, il poeta George Chapman, l’astronomo e matematico Thomas Harriot.
Ma il XVI secolo non è un posto sicuro: in quegli anni di spietata caccia alle streghe e diffuso pregiudizio, l’unione dei due giovani rischia di scatenare un conflitto di proporzioni inimmaginabili.
Diana e Matthew intraprenderanno uno strabiliante viaggio attraverso l’Europa, fino a Praga: la loro unica speranza di salvezza sarà mettere a punto un piano per rubare il testo alchemico e fare ritorno al XXI secolo.
Un estratto:


"Diana Bishop, strega e ricercatrice universitaria, e l'affascinante vampiro Matthew Clairmont si catapultano nel cuore dell'Inghilterra elisabettiana del 1591. Li accoglie un esclusivo circolo di demoni e vampiri, amici di vecchia data di Matthew, un tempo al servizio della regina: Christopher Marlowe, il poeta George Chapman e l'astronomo e matematico Thomas Harriot. In anni di spietata caccia alle streghe e di diffuso pregiudizio, in molti si oppongono all'unione dei due giovani. I due protagonisti cercano il misterioso manoscritto Ashmole 782, libro magico che custodisce e preserva il loro amore, oltre a regolare storicamente l'intera esistenza degli esseri ultraterreni. Il ritrovamento avviene a Praga, alla corte dell'imperatore: al testo mancano però le prime tre pagine, che corrispondono ad altrettanti, indecifrabili disegni..."





Il primo volume:

 
 
 
 
 
 
 
---oOo---
Il libro 
della vita e 
della morte
di Deborah Harkness
Prezzo libro € 12,00
Pagine 752
 Piemme
dal 26 febbraio 2013
--o-- 
 
 
 
 

Quando Diana Bishop, una giovane storica studiosa di alchimia, scopre nella biblioteca Bodleiana di Oxford un antico manoscritto che vi era rimasto celato per secoli, non si rende conto di aver compiuto un gesto decisivo per la sua vita. 
Discendente da una stirpe di streghe, dopo la morte in circostanze misteriose di entrambi i genitori Diana aveva scelto di bandire la magia dalla propria esistenza. Ma la sua vera natura non è facile da relegare nell’ombra. 
Ora il potere del manoscritto è più forte di ogni sua decisione e, nonostante tutti i suoi tentativi, non riesce a metterlo da parte. 
A Discovery of Witches (All Souls Trilogy, #1)
cover originale
Ma non è la sola a sentire con prepotenza l’attrazione per quell’antico testo, che nasconde oscure verità, incantesimi e sortilegi. 
Perché le streghe non sono le uniche creature ultraterrene che vivono a fianco degli umani, ci sono anche demoni, fantasiosi e distruttivi, e vampiri, eternamente giovani, e tutti sono interessati alla scoperta di Diana. 
Uno in particolare si distingue dagli altri, Matthew Clairmont, un vampiro, professore di genetica appassionato di Darwin. Il cui interesse per il manoscritto viene presto superato da quello per la giovane strega. 
Insieme intraprendono il viaggio per sviscerare i segreti celati nell’antico libro.Ma l’amore che nasce tra loro, un amore proibito da leggi radicate nel tempo, minaccia di alterare il fragile equilibrio esistente tra le creature e gli umani e di scatenare un conflitto che può avere conseguenze fatali.

L'autrice parla del libro (inglese):


 
 
Deborah Harkness Americana, ha una lunga carriera accademica alle spalle. Specializzata in storia, e in particolare nella storia della scienza e della magia nell’Europa dal 1500 al 1700, ha insegnato in diverse università americane. Attualmente è docente di Storia Europea alla University of Southern California, a Los Angeles.Ha scritto numerosi libri di taglio scientifico e il romanzo Il libro della vita e della morte, suo fortunatissimo esordio letterario: subito in testa alle classifiche in America e in Inghilterra e Numero 1 sul New York Times, è stato pubblicato in più di 30 paesi. La Warner Bros. ne ha opzionato i diritti cinematografici. L’ombra della notte è il suo attesissimo seguito, secondo romanzo della trilogia.

Recensione: "La finestra alla luce" di Lucinda Riley

mercoledì 27 febbraio 2013

 Dall' autrice del bestseller internazionale 
"Il Giardino degli incontri segreti" 
il nuovo romanzo di Lucinda Riley .

 

 
---oOo---
 La finestra 
alla luce
di Lucinda Riley
Pagine 624
Prezzo 9.90€
Giunti
dal 16 gennaio
--o--







Oggi
Emilie de la Martiniéres ha sempre lottato contro la sua famiglia aristocratica, ma dopo la morte del sua madre molto glamour si ritrova sola al mondo ed erede unica della sua casa d'infanzia nel sud della Francia.
The Light Behind The Window
cover originale
Un vecchio quaderno di poesie la conduce alla ricerca della misteriosa e bellissima Sophia, la cui tragica storia d'amore ha cambiato il corso della sua storia familiare. 
Come Emilie dipana la storia, anche lei intraprende il proprio cammino di scoperta, rendendosi conto che il castello può fornire indizi per il suo passato difficile e, infine, sbloccare il futuro.
Il passato
Londra 1943. Una giovane impiegata d'ufficio, Costanza Carruthers, è redattatrice del SOE, arrivo a Parigi occupata durante il culmine del conflitto.
Separata dal suo contatto nelle sue prime ore in Francia, inciampa nel cuore di una famiglia benestante che sono coinvolti in un gioco mortale di segreti e bugie. 
Costretta a cedere la sua identità e recidere tutti i legami con la sua patria e il suo amato marito, Costanza si ritrova coinvolta in una complessa rete di inganni, le cui ripercussioni colpirebbero le generazioni a venire.



Considerazioni.
E' a dir poco incredibile come a volte la vita prenda strade contorte, difficili intermezzi e messaggi con sottotesto poco comprensibile, se non alla fine almeno.
E' incredibile come si possano intrecciare le nostre esistenze, i nostri frammenti di vita, con altri e mescolarsi dando vita a qulacosa di speciale, qualcosa che possa dirsi memorabile. 

Lucinda Riley ha fatto del rammendo e l'unione delle esistenze nel tempo un'arte fine ed elegante, un romanzo che scioglie il cuore e disgela l'animo a due personaggi femminili molto intensi, divisi dal tempo ma unite da un diario e dal sangue che scorre loro nelle vene.


Non so se avete avuto il piacere di leggere  quella meraviglia di romanzo che è e resta "Il Giardino degli incontri segreti"  romanzo  di debutto della Riley, ma vi assicuro una volta letto non riuscirete a non innamorarvi dei personaggi creati da questa meravigliosa autrice che tesse una tela leggera tra il presente e il passato con una storia, propria anche di questo nuovo romanzo, che concede meraviglia, affina bravura e consegna una lettura pregna di significato, di bellezza fresca e d amore. 

Amore sbocciato tra le difficoltà e le incertezze, ma anche l'amore che tutto sommato non riesce a non sopravvivere a quanto la vita le infligga e la provi.


Non sono una persona facile alle romanticherie, ma devo dire che qui i dettagli che colgono il cuore sono tanti e danno modo di giore di tutto quanto la storia possa offrire.

Tanto  Emile quanto Costanza sono infatti esempio di ciò che ognuno di noi fa quotidianamente e giorno per giorno: ricostruire il proprio passato ed il proprio animo.
Tutte e due infatti, tranne per il fatto che vivono in epoche molto differenti, vogliono portare a termine una ricerca che le riguarda, che le coinvolge emotivamente e in modo importante. Una è la chiave di lettura per la vita dell'altra, ogni tassello che metteremo a posto porta a comporre un quadro più grande e più complesso che comporta la conoscenza del carattere e dell'animo dell'altra, che svela i misteri che enrambe custodiscono a entrambe e che serbano e svelano all'altra lentamente.



Come dicevo precedentemente il ruolo fondamentale qui lo svolge un diario che apre le porte al contrario: dal presente al passato. La porta che ci porta indietro nel tempo è costiuita da poesie, da stralci di vita, da sentimenti sbocciati, da misteri celati e attimi di vissuta tra indecisioni e incertezze, paure, insomma dell'umana vita quotidiana.

Devo essere sincera. Sebbene la storia sia piacevolissima davvero, inrigante al punto giusto, ciò che fa la differenza in questo caso è proprio la Riley, che riesce a far si che le vite delle due protagoniste siano, oserei dire, mirabilmente snocciolate nel corso della storia, che centellina sapientemente, dosa il mistero, fa anelare al lettore i dialoghi, fa attendere con particolare ansia gli avvenimenti che coinvolgono le vita di Emile nel passato triste in cu si muove come in un acquario di mercurio e di Costanza, nell'odierno dibattito della propria esistenza e della precarietà in cui si muove insegunedo il mistero da dissipare creatole intorno dalla Riley, che confesso essere prorpio brava questa volta!!

Se cercate un romanzo che entri nella vostra vita, inaspettata come la luce che entra dalla finestra e illuma tutto e brilla e confonde per la bellezza, avete trovato il romanzo per voi, mi sa!! 



Consigliato, con tanto entusiasmo!!
 
Lucinda Riley è nata in Irlanda e ha trascorso molti anni della sua infanzia in Thailandia, grande fonte di ispirazione per questo romanzo. Dopo una felice carriera come attrice teatrale e televisiva, da tempo si dedica unicamente alla scrittura. Vive in Inghilterra, nel Norfolk, con il marito e i suoi quattro figli. Il giardino degli incontri segreti è un bestseller internazionale che ha venduto fino a ora 1 milione di copie ed è stato tradotto in oltre 20 Paesi.

Recensione: "Un regalo per Miss Grey" di Kristan Higgins

martedì 26 febbraio 2013












 ---oOo---
Un regalo 
per Miss Grey
di Kristan Higgins
Pagine 440
Prezzo € 9,90
Prezzo E-book € 6,99
Harlequin Mondadori
già disponibile
--o--






Estratto:
 


All I Ever Wanted
cover originale
Callie Grey nel giorno del suo trentesimo compleanno si ritrova a partecipare a una festa organizzata dalla madre nell'impresa di Pompe Funebri di famiglia, a fare i conti con una proposta di matrimonio che non arriva e a ricevere come regalo la notizia che il suo capo, con cui ha condiviso le cinque settimane più belle della sua vita, si è fidanzato con quella odiosa e sempre a posto in tacco 12 “Miss Perfettina”.
L'unica soluzione è calare l'asso e giocare la carta della gelosia.
Ecco il candidato perfetto: Ian McFarland, il veterinario del paese - un tipo non tanto caliente e un po' strano.
È burbero e scontroso, si trova a suo agio con gli animali, ma non ama gli esseri umani.
Sarà per questo che è così adorabile?

Considerazioni.
puppyChe dire? ...E finalmente tornano le letture della Hm che amo taaantisssssimo!!!
Ho veramente adorato questo romanzo, che si propone come una vera e propria ventata di aria fresca. Probabilmente sarete scettici e diffidenti - e da un certo punto di vista non posso non darvi ragione - ma vi assicuro che prendendo in mano questo romanzo e leggendo la storia contenuta in esso non potrete emergere dalla lettura che con un sorriso sciocco e facile dal viso che vi scaderà e riempirà il cuore. Non scherzo, sono serissima!!

Ma partiamo dalla trama: in questo nuovo romanzo della Higgins troverete la classica protagonista da lei creata e tanto amata: goffa, non splendida e inimitabile, ma normale, simpatica, autoironica e anche se con qualche chiletto in più sulla coscenza si accetta, ed è tremendamente romantica. Tanto romantica che non vede che l'uomo che ama, non l'ama; che non vede che l'uomo che ama senza misura e che vede splendido e fascinoso, ama un' altra; che non vede che l'uomo che ama da quando era adolescente non riesce a renderla felice, ma solamete insoddisfatta e delusa quando le confessa dopo un week end romantico - dove Callie si era costruita dei meravigliosi e giganteschi castelli in aria che vengono distrutti dalla terribile verità - che ha un altra donna nella sua vita che non è lei, bensì la figlia del cliente più importante della sua agenzia pubblicitaria.



Callie, distrutta dal dolore esce velocemente dal posto di lavoro e si reca a rinnovare la patente che scade proprio quel giorno e in coda in attesa per il rinnovo, telefonando alla sorella per sfogarsi sul suo dolore, si sfoga anche con i suoi vicini in cosa che la prendono a compassione: un tipo burbero e freddo uomo che le porge un fazzolettino ed una signora che è stata mollata dal marito dopo 40 anni di matrimonio.

Solo sfortuna occasionale? Oh no!!! La sfortuna ha appena finito di bussare alla porta di Callie che vede il proprio compleanno festeggiarsi presso l'agenzia di pompe funebri della sua famiglia, perchè il locale affittatato si allaga ...

Insomma la vita di Callie non procede benissimo, appena compiuti i fatidici 30 anni, ma il destino è dietro la sua porta ed appena - spinta dagli amici a fare nuove conoscenze -  incontrerà il nuovo veterinario del paese - che non è altri che il burbero e gelido uomo che le ha sporto il fazzoletto - ed ecco il cuore tornerà a battere veloce, il mondo assumerà nuovamente le tonalità tempera e sboccerà magicamente di nuovo di fronte ai suoi occhi.

 
sweet love


La trama potrà non dirvi nulla di eccezionale rispetto a quanto di romantico potreste già aver letto precedentemente nei romanzi che sono usciti e pubblicati, ma vi prego ancora una volta e con assoluta convinzione di quanto sto dicendovi che il modo spiritoso, la narrativa brillante e quanto di più romantico e genuino si possa trovare nella narrativa moderna, di concedere uno sguardo a questo romanzo, sfido a leggere i primi capitoli e a non trovarli irresistibile e assolutamente piacevoli, nonchè spiritosi.


La marcia in più che in assoluta sicurezza e cieco affidamento potrete fare su questo romanzo risiede sicuramente nello stile della Higgins.

ZsaZsa Bellagio: Shabby Chic - French & Sweet!  Love the idea of gardening small in tea cups.  Put under gardening even though these are cut flowers.Io - prima di lei - non avevo mai visto una narrativa tanto spiritosa, spumeggiante che definirei solare e molto, ma molto ironica!! Mi affacciavo dal romanzo ridendo - ed a tratti particolarmente forte - quindi preparatevi!!

Sebbene non sia una lettura che si presti a una lettura profonda, intima, che rispecchi una particolare quanto complessa metafora della vita - non potendosi vivere solo di questo - assurge al suo compito perfettamente: evasione, divertimento, risate e una lettura tanto spesierata quanto ben costruita ed affiatata che coinvolge a tutto tondo nel suo mondo leggero e spumeggiante che come una nuvola sorvola e  l'animo tingendolo di allegria pura e sincera, cosa che in questo periodo non può che far bene all'animo tanto provato, no?

punti a favore: L'intrigante ironia che traborda dalla verve della Higgins
punti a sfavore: Per me, nessuno di rimarchevole.


Le opinioni con cui mi trovo in assoluto accordo:


"Tra i 20 migliori romanzi dell'anno.." 
 —Kirkus Reviews  

"La Higgins crea personaggi di cui ci si innamora.
 Divertenti, dolci e affascinanti."
 — Romantic Times  

"Una favola romantica e divertente." 
 — Fresh Fiction


Altro romanzo che amo della Higgins pubblicato in Italia:

 
Troppo bello per essere vero
 
 
 ---oOo---
Troppo bello
per essere
vero
di Kristan Higgins
Pagine 400 circa
Prezzo € 9,90
Prezzo E-book € 6,99
Harlequin Mondadori
già disponibile
--o--


 
 
 
C'è chi guarda le vetrine desiderando cose che non potrà mai permettersi, chi invece ammira le foto di alberghi di lusso in cui non andrà mai. Io mi sono spesso immaginata di aver incontrato un ragazzo carinissimo e perfetto quando invece non esisteva. 
Come quel giorno in cui avrei preferito restarmene a casa anziché partecipare a un matrimonio. 
Non era tanto la cerimonia a disturbarmi, quanto il fatto che ci sarebbe stato quel bastardo del mio ex, al braccio di mia sorella, per giunta, mentre io sarei arrivata da sola. 
L'unica soluzione era inventarsi un fidanzato, un tipo meraviglioso e affascinante con sex appeal da vendere e un tagliente senso dell'umorismo. 
Uno di quelli per cui le altre sbavano di invidia e sarebbero disposte a tutto pur di rubartelo... 
Di sicuro uno così non è l'uomo della porta accanto, sarebbe troppo bello per essere vero. 
 
Kristan Higgins Autrice americana, nei suoi romanzi riesce a combinare con successo amore, vita e ironia. Apprezzata in tutto il mondo sia dai lettori che dalla critica, per la sua capacità di creare personaggi intriganti e di rendere un'atmosfera costantemente permeata di sensualità, senza mai perdere il suo stile elegante, frizzante e unico.

Recensione: "Come il vento tra i capelli" di Lorenza Bernardi.

lunedì 25 febbraio 2013

 La vita può dividere
L'amore può unire
Per sempre...








---oOo---
Come il vento 
tra i capelli
di Lorenza Bernardi 
Pagine 280
Prezzo € 15,00 
Piemme
già disponibile
--o--






Intervista all'autrice qui:


Di Clocher-Sur-Mer oggi non rimangono che rovine sommerse dall’edera.Eppure, prima della seconda guerra mondiale, era un colorato villaggio provenzale, con le stradine acciotolate e i vasi di fiori ai balconi.
Tutto intorno, prati di lavanda digradanti verso il mare.
E la meravigliosa e decadente Villa Chamboissier.È qui che Alix, una timida ragazza borghese, viene mandata dal padre a passare l’estate insieme alla zia Yvonne, una donna esuberante con la passione dei profumi.
Complice Mathieu, il figlio dello stalliere, Alix scoprirà una vita nuova, libera e inebriante. Tanto che tra i due ragazzi sboccerà l’amore.
Un amore dolce e profondo che li farà crescere in fretta, perché la guerra busserà anche alla loro porta...

 

Considerazioni.
Dopo aver fatto l'intervista alla Bernardi devo dire di essermi fatta rapire dalla trama del romanzo di cui mi ha parlato per cui mi sono attrezzata ed eccovi in dono la recensione di questo splendore di romanzo.
Come avrete potuto capire dalle mie ultime e brevi parole, il romanzo mi è molto piaciuto, mi ha convinto e preso.

Provence

Gli spunti di notevole interesse qui sono molteplici. Partendo dalla trama posso dire di aver visto e goduto di un romanzo che mi ha regalato un sogno, come un ricordo lontano che si vede sfrecciare nel cielo. Mi è piaciuto moltissimo la ricostruzione della Provenza, che appare colorata così com'è se l'andaste a visitare, con i toni giallo - pervinca, con i profumi intensi e numerosissimi per la quale si caratterizza e il piacevole sottofondo del frinire dei grilli tra l'erba.
Amo particolarmente la Provenza per cui posso dirvi che dipinta dalla Bernardi è stato un sogno ad occhi aperti!
 
ProvenceA parte l'ambientazione anche proprio la storia in se stessa è stata non solo molto gradevole, ma particolare e soprattutto in grado di dimostrare e sottolineare la bravura stilistica della Bernardi. 

Mirabili i passaggi dallo stato di leggerezza dell'animo - che rispecchia la libertà, il sollievo dalle responsabilità e non in ultimo la felicità - con momenti profondamente cupi e pesanti - dati da un momento storico tra i più cupi che il mondo abbia conosciuto: l'avvento della seconda guerra mondiale.
Plauso dunque alle descrizioni paesaggistiche, ma anche e soprattutto a  quelle introspettive che mi hanno molto colpito nel profondo, che hanno scavato nel mio animo con una storia intensa, quasi fugace tanta è la bellezza contenuta in essa e la semplicità della quale si adorna nella narrazione; tale da far sbocciare quasi subito un sentimento di empatia e vicinanza spirituale ed intima con i protagonisti.

Non la definirei tanto una storia prettamente amorosa, anche se essa ne costituisce il fulcro, ma quanto piuttosto un percorso di crescita di due persone che si vedono crescere e conoscere reciprocamente nel corso del tempo, fino a quando tra i vari sentimenti,  prende il sopravvento probabilmente il più profondo di tutti: l'amore, che costituisce tuttavia solamente una piccola parte del percorso di vita che i due coraggiosi, semplici e meravigliosi personaggi che conosciamo percorrono.

Provence

Lo so, mi direte che non mi sto soffermando troppo sulla trama, lo so, ma voi che mi conoscete  meglio sapete che quando glisso palesemente sulla trama, un motivo c'è!
Ed infatti ecco che che c'è un motivo: questo romanzo, questa storia contenuta in esso, è da godersi pagina per pagina, è un'esperienza veramente gioiosa e triste e dolce e tenera e spensierata e liberatoria. E' una storia che vorrei lascirvi godere di puro splendore da voi stessi, con i tempi che richiede il vostro impegno e la vostra lettura perchè merita entrambi, è degno di entrambi.

Una cosa che porterò nel cuore e che questo romanzo mi ha lasciato è quel senso di libertà e leggerezza che è meraviglioso provare da bambini, e che equivale, almeno nell'età adulta, solo all'innamoramente passionale e totale, incondizionato direi.

Spero vogliate leggerlo, perchè per me è stata onestamente una lettura meravigliosa!!

provence
punti a favore: Il titolo e la copertina colgono perfettamente l'essenza del romanzo.
punti a sfavore:  lo avrei voluto maggiormente approfondito in certi punti.

Lorenza Bernardi Nata a Ferrara, vive a Milano da quindici anni con il marito e i figli. Dopo aver lavorato all'interno di due importanti case editrici italiane, è ora sceneggiatrice di cartoni animati e autrice di libri per ragazzi.  

Newton: l'amour e la cuisine ...

domenica 24 febbraio 2013

«Se siete fan della Kinsella, 
non perdetevi questo romanzo.»
Irish Independent

Dall'autrice del bestseller Ti amo ti odio mi manchi
Due donne, un telefono, un incrocio di storie.



 



---oOo---
Sarà 
perché ti amo
di Niamh Greene
Pagine 384
Euro 9,90
Newton Compton
dal 14 marzo
--o--







Puoi non credere al destino,
ma è difficile sfuggirgli se lui crede in te 



E se un evento banale come la perdita di un telefono potesse cambiare una vita? 
Frankie Rowley è una donna in carriera, un’agente letteraria completamente dedita al suo lavoro. 
A Message To Your Heart
cover originale
Ha una relazione segreta con un collega ma il suo rapporto più stabile – come tutta la famiglia le rimprovera – è quello con il suo cellulare.
Proprio per questo, quando durante un viaggio in aereo per San Francisco smarrisce il prezioso oggetto, si sente persa. 
Un telefono preso a noleggio non è certo la stessa cosa: soprattutto quando sul display cominciano ad apparire strani messaggi, indirizzati a una ragazza di nome Aimee. 
Quando gli SMS diventano davvero insistenti e il loro contenuto così intimo, Frankie, piuttosto seccata, sarà costretta a incontrare John, il fratello di Aimee. 
E senza volerlo si troverà coinvolta in una questione familiare molto complicata da gestire. 
Chi è Aimee e che cosa vogliono tutti da Frankie? 
Forse il destino, in cui lei non ha mai creduto, ha in serbo qualche sorpresa…

Il booktrailer:




Dicono del romanzo:

«Un’altra deliziosa storia dall’acclamata autrice 
del bestseller Ti amo ti odio mi manchi.»
Irish Times

«Se siete fan della Kinsella, 
non perdetevi questo romanzo vivace e coinvolgente. 
Un antidoto perfetto contro la tristezza e il malumore!
 Lo sferzante senso dell’umorismo della Greene è un vero toccasana.»
Irish Independent

«La Greene disegna i suoi personaggi con elegante ironia.»
Sunday Independent

«Una storia esilarante ma ancorata alla realtà; 
vi ritroverete a ridere per tutto il tempo.»
Woman

«Impossibile non amare questa storia di cambiamento,
amore e riscoperta.»
Daily Record


Niamh Greene Irlandese, è autrice di numerosi bestseller. La Newton Compton ha pubblicato i suoi romanzi Diario segreto di una casalinga disperata, Uomini: l’importante è farli soffrire e Ti amo ti odio mi manchi. Per scoprire tutto di lei, visitate i siti www.niamhgreene.com e www.niamhgreene.blogspot.com

--o--

Menu raffinati, glamour e un pizzico di romanticismo:
gli ingredienti perfetti per una storia
che vi lascerà con l’acquolina in bocca!

Ricco di imprevisti, cibi fantastici e un delizioso
contrasto tra il trambusto di New York e la tranquilla
campagna italiana, questo romanzo è un piacere per i sensi.







---oOo---
Love Kitchen
gli ingredienti magici
dell'amore
di Jenny Nelson
Pagine 352
Euro 9,90
Newton Compton
dal 14 marzo
--o--






Per trovare il piatto perfetto 
devi saperlo amare

Tra New York e la Toscana, 
la ricetta per la felicità ha 
il sapore del sole.

Georgia Gray lavora come chef da “Marco”, uno dei ristoranti più alla moda di tutta Manhattan, e porta al dito uno splendido anello di diamanti, dono dell’affascinante Glenn, un avvocato di grido che non vede l’ora di portarla all’altare. 
Georgia's Kitchen
cover  originale
Ha un piccolo e confortevole appartamento nella Grande Mela e delle amiche fantastiche, sempre pronte a tirarla su di morale o a darle il consiglio giusto. 
Quando però riceve una critica negativa sulla rivista più letta della città la sua reputazione di ristoratrice subisce un duro colpo e il suo capo decide di licenziarla. 
Il fidanzato, dal canto suo, le rivela di non sentirsi davvero pronto al matrimonio e la lascia... 
Disperata e con il cuore a pezzi, Georgia comincia a pensare all’ipotesi di lasciare New York e di realizzare un sogno: ritornare in Italia, in Toscana, e scoprire tutti i segreti della cucina italiana, la più raffinata e gustosa al mondo… 
Chissà che proprio nel Bel Paese non incontri anche un nuovo amore capace di farle perdere la testa!


Dincono del libro:

«Una lettura divertentissima con cui 
si possono identificare donne di tutte le età!»
Giada De Laurentiis, foodwriter e chef star

Il booktrailer:




Jenny Nelson Vive tra Millbrook e Manhattan con suo marito e le due figlie gemelle. Ha lavorato come editor e producer presso iVillage.com, Vogue.com e Style.com. Love Kitchen. Gli ingredienti magici dell’amore è il suo primo romanzo. Per saperne di più, www.jennynelsonwriter.com o @jennygnelson su Twitter.


--o--


Una storia emozionante in una 
Londra assediata dalla peste
Una donna ostinata
Un’arte magica
Un’indimenticabile storia piena di mistero


  





---oOo---
Il giardino delle 
spezie segrete
di Charlotte Betts
Pagine 448
Euro 9,90
Newton Compton
dal 14 marzo
--o--








Incantevole, magico, emozionante. 
Vi conquisterà il cuore.
Una storia d'amore può sopravvivere a un terribile segreto?

È il 1665 e nonostante Londra sia sconvolta dall’epidemia di peste, Susannah cresce serena dietro il bancone della farmacia del padre. 
Circondata da erbe e spezie, la ragazza si dedica all’antica arte di curare con le piante, cercando di inventare sempre nuove pozioni e misture. 
Cornelius, suo padre, oltre ad averle insegnato tutti i segreti delle piante medicinali, le ha trasmesso il piacere per le buone letture e la passione per la conoscenza. 
The Apothecary's Daughter
cover originale
Il rapporto tra padre e figlia, per anni armonioso e intenso nonostante l’assenza della madre morta dando alla luce il fratellino di Susannah, finisce il giorno in cui Cornelius decide di risposarsi con la giovane e capricciosa Arabella. 
Susannah è disperata perché d’un tratto deve dividere le attenzioni e l’affetto del padre con la matrigna che per di
più è prepotente e presuntuosa, come i suoi tre figli.
 
L’arrivo in città dell’affascinante Henry Savage, un ricco mercante, sembra essere l’occasione per Susannah di emanciparsi da questa situazione e, dopo alcune titubanze, accetta la sua proposta di matrimonio. 
Ma Henry si rivela un uomo complesso e sfuggente, tormentato da un oscuro passato, i cui segreti a poco a poco iniziano ad affiorare. In una Londra in cui la peste continua a mietere vittime, riuscirà Susannah a curare il proprio cuore e mettere in pratica la conoscenza delle erbe per salvare la sua gente da una terribile calamità?

 Dicono del romanzo:

«Una gioia dei sensi. Con la stessa lingua sensuale del Profumo
di Patrick Süskind, Charlotte Betts dà vita a un romanzo
che coinvolge e appassiona tutti gli amanti del genere,
ambientato in uno dei periodi più conturbanti della storia di Londra.»
Magazine Holiday

«Una grande storia d’amore in un’epoca di guerre,
 sofferenze e pregiudizi.»
Katherine Webb, autrice di L’eredità segreta

«Romantico e coinvolgente. 
È uno di quei romanzi che vi farà viaggiare nel tempo.»
Katie Fforde, scrittrice bestseller Sunday Times

Il booktrailer:



Charlotte Betts Si è occupata di moda, arredamento e gestione immobiliare. Il giardino delle spezie segrete, suo romanzo d’esordio, ha vinto diversi premi ed è stato finalista al Choc Lit’s Best Historical Read. Il suo sito internet è: www.charlottebetts.com

Recensione: "Harmattan" di Liliana Marchesi

sabato 23 febbraio 2013



 



---oOo---
Harmattan
di Liliana Marchesi 
Pagine 256
Prezzo 16,00€
Youcanprint
self-publishing
già disponibile
--o--








Estratto:


Mia si è appena diplomata e ancora non sa cosa l’attende al dì fuori della scuola.
Per aiutarla a schiarirsi le idee, i suoi genitori le regalano un viaggio, di cui sarà lei stessa a scegliere la meta.
Intenzionata a prendere in mano le redini della propria vita, Mia deciderà la destinazione del proprio viaggio sfidando il destino.
Inizia così l’avventura che la porterà in Mali, dove lì incontrerà Diego, un ragazzo carismatico e affascinante con il guale nascerà una particolare intesa, ed Essien, un essere immortale dalla pelle color nocciola che dopo averle sabato la vita le ruberà il cuore. 
A complicarle l’esistenza, però, non sarà solo il suo cuore indeciso.
Scoprirà infatti di essere la designata di un’antica profezia riguardante l’irresistibile guerriero Essien, e che degli esseri malvagi con poteri soprannaturali faranno di tutto per ucciderla. Amore, intrighi, tradimenti, sangue.
Per Mia non sarà solo un viaggio che la porterà a conoscere un mondo diverso da come era stata abituata a vederlo, per lei saia una travolgente avventura che La costringerà a scoprire sé stessa e la passione che anima il suo cuore.

Considerazioni.
Qualche tempo fa mi è capitato per le mani un romanzo che mi ha incuriosito per trama e autrice. Avendo voglia di leggere un romanzo che si colloca nel range di lettura prettamente per adolescenti di una scrittrice italiana, ed ecco che mi sono imbarcata nella lettura di questo romanzo: "Harmattan" che si riferisce, con questo nome, al ventoun vento secco e polveroso che soffia a nordest e ovest, dal Sahara al Golfo di Guinea, tra novembre e marzo (quindi invernale).


Nel deserto??? Mi domanderete... Nel deserto, vi rispondo, perchè questa è l'ambietazione che la Marchesi ha voluto dare a questo romanzo YA daille tinte paranormal e con molto "mal d'Africa" nella  colonna vertebrale della storia, che si percepisce benissimo.


Si, il romanzo, che parte in occidente con una studentessa che ha appena fatto la maturità lascia presto il passo ad un'ambientazione africana, destinazione scelta dalla protagonista Mia per passare le vacanze - premio per la buona riuscita della maturità. Il romanzo ben presto muta e dai toni di festa, di divertimento, assume i toni paranormal immergendo il lettore in panorami assolotati e magici che ci collocano in un territorio completamente nuovo rispetto alle molte letture che ci vengono proposte in questo momento, principalmente ambientate in metropoli, scantinati, case e luoghi magici vari.

Per quanto concerne le temariche affrontate sono molte, a tratti molto intense per una ragazza che risulta essere in formazione sia mentale che fisica e non riesce a prendere pienamente coscenza del proprio cambiamento che percepisce lentamente e in modo sfuggevolmente innocente.
La crescita, il confrontarsi con la propria identità, con quella degli altri, apprendere e dosare le proprie forze e le proprie capacità in un viaggio tanto inaspettato quanto voluto sono alla base dell'avventura che intraprende Mia. L'inaspettabile interfacciarsi con il mondo è qualcosa che mi è proprio piaciuto leggere.

Particolarmente piacevoli, e frammentati altrettanto piacevolmente nel romanzo, sono le parti a cui  l'autrice si lascia andare nel parlare dell'affetto profondo d'anime, nell'unione e la condivisione di qualcosa di indefinibile e profondo che lega due persone che non si conoscono ma che si vorrebbero inestricabilmetne fondere. Ma non solo, la Marchesi riesce con poche parole a creare l'illusione di un sogno descrittivo che ci trasla la con i suoi personaggi. Volere un esempio?

Il sole, più grande che mai, si tuffava nella linea che ai nostri occhi
pareva unire il cielo alla terra, mentre il calore di quella palla infuocata
non faceva altro che riverberarsi sul suolo,
creando l’illusione delle onde del mare. 


La Marchesi pur non utilizzando un linguaggio particolarmente complesso, nè particolarmente evocativo o innovativo ha saputo confezionare una trama ed una storia che sebbene non sempre brilli per novità o stravaganza, tocca tematiche e che prende il lettore in modo ineluttabilmetne affascinante.
E' un romanzo che sebbene parli di tematiche che sono già state trattate apparentemente in diversi modi e da diverse autrici crea intorno a se aspettative ed una certa aurea di leggerezza e bellezza giovane e fresca che aleggia nell'aria, che vola tra le dune, avvolge i personaggi e li collega da fili di luce e magia, di aspettative e di amore che sboccia fragile ma solido, inaspettato ma assolutamente benvenuto.

Una volta, in un film, ho sentito una frase che mi è particolarmente piaciuta e che diceva più o meno così: "In oriente, tra un uomo ed una donna, c'è soltato luce" è una frase che dietro una semplicità imbarazzante cela un significato ed un sensualità immense e che secodo me a tratti la Marchesicoglie e riese a trasmettere.


Sebbene dunque il romanzo non possa dirsi scevro di difetti, i quali si possono essenzialmente rintracciare talvolta nell'acerbità della scrttura e nell'altrettanta fragilità narrativa che si perde un pochino nel finale, ha una sua notevole purezza e bellezza, anche di linguaggio poetico, che entra in sintonia con il lettore, che trova un suo modo di arrivare e permanere.
punti a favore: Molto carino e poetico.
punti a sfavore: La narrazione fragile e il finale troppo frettoloso.

Liliana Marchesi è una giovane donna con tanti sogni nel cassetto e una gran voglia di realizzarli.  Nella primavera della sua vita ha viaggiato per il mondo abbracciando diverse culture, alla ricerca di un posticino con sopra inciso il proprio nome, posticino che ha trovato esattamente nel luogo dal quale era partita e dove vive tutt’ora con i suoi amori, il marito appassionato di motori e il figlioletto impavido amante.  Sito: Liliana Marchesi

Recensione: "Roma 42 D.C. - Cuore Nemico" di Adele Vieri Castellano

giovedì 21 febbraio 2013








---oOo---
Roma 42 D.C.
Cuore Nemico 
di Adele Vieri Castellano
Pagine 400
Prezzo € 10,00
Leggereditore
già disponibile

--o--





Il legato Marco Quinto Rufo, uomo di estrema forza e coraggio, è di stanza a Mogontiacum, ultimo avamposto dell’Impero Romano in terra germanica; a lui il compito di asservire la tribù dei chatti.
Dopo una drammatica battaglia, il suo amico e compagno fraterno, Quinto Decio Aquilato, riesce a fare prigionieri i due principi, Ishold e suo fratello Raganhar.
Ora che i nemici sembrano essere domati, un pericolo ancora più insidioso incombe su Aquilato, qualcosa che lui non avrebbe mai pensato di affrontare…
Inizia così un amore impossibile tra un guerriero valoroso e una donna forte e caparbia divisi dai confini degli uomini ma non da quelli del cuore.
Dalle selvagge foreste germaniche ai fasti, ai palazzi, ai templi della Roma antica, una storia di passione, ribellione e tradimento che vi trascinerà in un turbine di emozioni e colpi di scena con indimenticabili protagonisti.
Considerazioni.
Ed eccomi finalmente a uno di quesi romanzi, che almeno in campo romance, ha segnato un bel capitolo positivo, interessante ed di svolta, nella letteratura  moderna di genere.
Lo aspettavo talmente tanto da collezionare ogni cosa che riguardasse questo romanzo:
 non so se mi spiego...
 
Lo so, lo so ... ma sono giustificata dal fatto che amo tanto, tantissimissimo i personaggi della Castellano, vabbè sarò veramente molto sincera con voi, anzi cristallina ... li adoroooo per cui siate clementi con me, vi pregoooooo!!
Posto che ametto palesemente dunque di essere un tantino di parte per questo romanzo, occorre che incominci a spiegare da un paio di anni mi sono accorta di non disdegnare per nulla il romance, ma anzi di preferirlo ad alcune letture classiche in certi casi, ed ecco che per consolidare questo mio pensiero positivo in merito, arriva una di quelle che letture che cercavo ma che non sapevo mi sarebbero piaciute, non così tanto per lo meno, ecco...

Mi sono trovata quindi a leggere di questo romanzo con particolare beatitudine (tipo: "Scema, smettila di sognare, Aquilato NON esiste, Aquilano, NO! ... brutto, cattivo" per poi pensare "Ma magari, da qualche parte, una macchina del tempo esiste ... se solo...") con particolare entusiamo e volontà e magia (data dal tempo evocato e dalla storia accattivanete, niente bacchette magiche o elfi all'orizzonte, rassegnatevi!).
Cuore Nemico ha fatto, infatti, qualcosa che speravo qualche romanzo facesse da qualche tempo a questa parte: trasportarmi con volontà., passione ed entusiasmo al tempo degli antichi romani.
Potrà sembrarvi sciocco o imprudente - detto d'impulso come sto facendo ora scrivendovi - ma devo dire che ho amato profondamente tutto ciò che la Castellano ha scritto, evocato, disegnato sulla tela bianca del suo romanzo che ha saputo trasportare con bravura e sentimento nella mia mente con la scrittura decisa, forte e delicata al contempo, con tanta voglia di raccontare questa storia, di farne godere il pubblico, di divertirlo, si legge, si percepisce in ogni pagina. Davvero.
La storia è diametralmente opposta a quella a cui avevamo assistito nel romanzo precedente, autoconclusivo, ma ne costituisce virtualmente il prologo, e ci troviamo in "Mogontiacum, ultimo avamposto dell’Impero Romano in terra germanica", a combattere selvaggiamente, a lottare per la sua vita e per la speranza in qualcosa di buono e non solo guerra e fame come era all'ordine del giorno un tempo, dove tutto era incerta e la vita fragile e frugale e misera. Troviamo protagonisti nuovi, certo, ma che avevamo bene  o male già sentito nel romanzo precedente e che ritroverete comparire ogni tanto!

Questa storia è molto profonda, più delicata e brutale della precedente, ma non meno tormentata e conquistata della precdente. Ho apprezzato moltissimo di voler cambiare totalmente scenario, di vedere anche i territori che non erano Roma, ma sotto la sua influenza e  la battaglia contro di essa ed i suoi emissari. Ho apprezzato anche il fatto di far incontrare due anime opposte anche se affini e il conflitto che ne diviene, di abitudini, stili di vita e soprattutto di confronti tra passioni coincidenti che rendono tutto possibile, reale, fattibilmente a portata di mano se solo uno o una vi cedesse.
 

 So che questa foto non c'entra molto, 
ma mi ispirava per cominicarvi 
la sensualità e la bellezza del romanzo...
sono perdonata?

Nella brutalità del periodo nasce la bellezza di una storia d'amore, di una stroria tenera e dolce che conforta che cresce sicura, forte, spontanea, come un fiore tra le rocce e germoglia meravigliosamente nella mente e poi nel cuore del lettore che la segue invogliato da ogni avvenimento, da ogni palpito di cuore, da ogni sguardo, ferita e gesto.

Molte le note positive che ho potuto individuare in questa lettura, una delle prime sono le battute che creano suspance, che portano all'eros e attrazione tra i personaggi (si sentono vibrare e brillare le scintelle che scoccano e si dipanano nell'aria) che incendiano gli animi e spingono a leggere, a curiosare nella vita dei personaggi con cui condividiamo la storia, l'epoca e i sentimenti che prviamo.
Altra cosa interessante e molto positiva sono la molta azione e la molta ed accurata storia he ci viene narrata dall'autrice che non ci permette uscire indenni dalla ricostruzine storica o i costumi del tempo che abilmente - e con tanto fascino - ricostruisce fedelmente.
Sicuramente all'altezza del romanzo precedente, ma devo dire che non ringrazierò mai abbastanza la Castellano per averci ancora regalato qualche cammeo dei personaggi che ci ha regalato nei romanzi precedenti.
Consigliatissimo!! Se avete il cuore romantico e l'animo antico e aperto ai sentimenti, fatevi una tazza di cioccolata calda, spegnete il cellulare, spegnete il televisore e sedetevi a leggere tranquillamente questo romanzo che vi consiglio spassionatamente.

punti a favore: molto bella storia, quasi al pari del primo romanzo, che è s.t.u.p.e.n.d.o.

punti a sfavore: l'intrecci della storia che attiene a Livia e Rufo potrebbe apparire non del tutto chiara o completa se non avete letto il romanzo precedente, che consiglio calorosamente.
Il precedente capitolo.




---oOo---

Roma 40 D.C.
Destino d' Amore
di Adele Vieri Castellano
Pagine 400
Prezzo € 10,00
Leggereditore
già disponibile
--o--




Marco Quinto Rufo è l’uomo più potente di Roma, secondo solo all’Imperatore, Livia Urgulanilla ha un passato da dimenticare.
Lui è un uomo temprato dalla foresta germanica, bello e forte che non conosce paura né limiti. Lei è un’aristocratica raffinata e altezzosa il cui destino è già scritto.
Ma il dio Fato decide altrimenti e quando Rufo la porta via con sé non immagina lontanamente le conseguenze del suo gesto.
Roma non è la Provincia dove tutto, anche rapire una donna, è concesso.
E anche se Caligola in persona decide di concedergliela, possederne il cuore sarà la più ardua e temeraria delle sue imprese.
E Livia saprà donare il cuore a un uomo spietato che non esita davanti a nulla, se non a quello che sente per lei?
Adele Vieri Castellano ha pubblicato per Leggereditore il suo primo romanzo storico, Roma 40 d.C., Destino d?amore, dopo aver vinto il concorso di racconti indetto dalla stessa casa editrice nel 2011. Nata a metà degli anni Sessanta, ha vissuto per anni in Francia e ha due punti ben saldi nella sua vita: la lettura e la scrittura. Vive a Milano, con tre gatti e un computer portatile. Nonostante le traduzioni, l?editing di libri, gli articoli e i romanzi che affollano le sue giornate, non dimentica mai le amiche, perché senza di loro, il suo sogno non si sarebbe realizzato.