☆ I POST PIU' RECENTI DEL BOSTONIAN LIBRARY ☆
Il meglio ... scelto per voi!

Oh, Amore ... vieni, rapiscimi, con Orgoglio e Pregiudizio ...

giovedì 14 febbraio 2013

by Andreina

Sono passati duecento anni, ma Orgoglio e pregiudizio ritenuto dalla maggior parte dell'universo femminile (e non solo) il più bel romanzo della letteratura inglese, non perde mai fascino! Incredibilmente sono sempre più le giovani/i che scoprono la magia di questo capolavoro!
Ma qual’è il segreto del suo successo? Perché ci piace così tanto da leggerlo più e più volte e custodirlo al pari di una reliquia? Sono tanti i collezionisti che hanno passato anni a cercare le edizioni più rare e che possiedono una copia di ogni pubblicazione diversa uscita sino a oggi.
Da allora sono stati scritti tantissimi romanzi ispirati a O&P, ma nessuno lo ha mai potuto eguagliare, persino la sottoscritta non riesce a separarsi dalla sua copia…inoltre amo talmente tanto questo romanzo che mi sono categoricamente rifiutata di leggere i suoi cloni pubblicati in tutte le sue sfumature e salse! Per me ne resta uno, unico e inimitabile.
Vogliamo ricordare la proposta di matrimonio di Mr Dracy a Elizabeth? Incomparabile! Chi di voi non ricorda ( per chi lo avesse visto) la scena nello sceneggiato della BBC quando Darcy esce dal lago dopo una nuotatina con la camicia bianca bagnata incollata al corpo? Beh…quella scena aveva fatto un certo scalpore tra gli inglesi…e te credo? Una visione celestiale ! sorry...ogni tanto mi lascio prendere dalla passione...
 

Quindi per tutte voi care amanti di Jane Austen e per chi ancora non conosce questa splendida autrice, vi segnaliamo che in occasione del bicentenario di O&P , tre scrittrici, Viviana Giorgi Laura Randazzo e Paola Gianinetto, hanno collaborato in una antologia composta da tre racconti ispirati a questo romanzo, intitolata AMORE, ORGOGLIO E PREGIUDIZIO.

Personalmente sarò felice di leggere questa antologia che non vuole assolutamente essere una copia , ma uno splendido omaggio a uno dei romanzi più incredibili che solo una mente femminile come quella di Jane Austen poteva regalare al mondo.
 








---oOo---
Amore, orgoglio 
e pregiudizio
di Viviana Giorgi
Paola Gianinetto
Laura Randazzo
prezzo 1,99€
Emma Books
già disponibile
--o--





 

Potete trovare il racconto in
tutte le librerie online


Dal sito di Emma Books:

In occasione del bicentenario di Orgoglio e Pregiudizio, tre autrici ci raccontano tre storie d’amore diverse, ma con qualcosa in comune: sono tutte ispirate (più o meno liberamente) al grande romanzo di Jane Austen, che compie ben duecento anni, ma non li dimostra affatto. 
Tre racconti, dunque, e tre protagonisti: Gemma, scrittrice di romance che, invitata a Chawton per le celebrazioni in onore di Orgoglio e Pregiudizio, conosce l’arrogante Mr Alexander nel racconto First Impressions di Viviana Giorgi; William, figlio di Darcy e Lizzy, innamorato di Erin, nel racconto di Laura Randazzo Per onore e per amore; e infine Katherine che, nel racconto Negli occhi del drago di Paola Gianinetto, disprezza, ma è anche attratta dal bellissimo e ricchissimo Edward.  
Tre storie d’amore da non perdere per immergersi nelle atmosfere “austeniane” e lasciarsi trasportare dall’immaginazione. Perché, come dice Mr Darcy: «L’immaginazione femminile è velocissima: balza in un attimo dall’ammirazione all’amore, dall’amore al matrimonio».


Prime impressioni
racconto di Viviana Giorgi




Estratto

1 febbraio 2013, venerdì.
La mia prima impressione è gloriosa. Indimenticabile. Superba.
Sono a Chawton, niente meno, ve ne rendete conto? Come, questo nome non vi dice nulla?
Per quanto sia incline a non credervi – frugate nella vostra mente e troverete questa parola imprigionata tra le sinapsi – Chawton è il piccolo villaggio nello Hampshire dove Jane Austen trascorse gli ultimi anni della sua vita, tra il 1809 e il 1817. Dove scrisse i suoi capolavori, insomma, Orgoglio & Pregiudizio (O&P) compreso.
La casa degli Austen oggi è diventata un museo.
Alzo lo sguardo ed eccola lì.
La macchina si ferma nel parcheggio di fronte alla casa e noi scendiamo.
Fa freddo, ma il cuore si scalda subito alla vista di quei mattoni rossi, di quella casa solida, semplice e squadrata, con le finestre incorniciate di bianco, la porta dipinta di bianco e un giardino meravigliosamente semplice, come solo i giardini inglesi sanno essere. Mi avvicino. Il terreno ghiacciato scricchiola sotto i miei piedi.
Dalle labbra mi esce un cavolo ben poco poetico. Ma come: sono in adorazione davanti alla casa di Jane Austen e tutto ciò che riesco a dire è … cavolo? Come minimo avrei dovuto dire lovely! oppure delightful! Ma cavolo? Spero che il fantasma di Jane non sia nelle vicinanze. Non che io creda ai fantasmi, ma non si sa mai.

Quando Maria Paola Romeo di Emma Books mi ha chiesto di scrivere una storia ispirata a Orgoglio e Pregiudizio ho finto indifferenza, come se fossi abituata a tali proposte indecenti, ma per poco non sono finita sotto la scrivania, svenuta. Io scrivere qualcosa in omaggio a uno capolavori di ogni tempo, spazio e luogo? Io nel senso di…io? Forse devo aver capito male. Ho scrollato la testa come un cane finito in una pozza e ho risposto un laconico e professionale ci penso un attimo. Poi, devo essere franca, mi sono detta: e quando mai mi capiterà un’altra occasione come questa? Così, sventurata che sono, ho detto sì, come la monaca di Monza, senza sapere come, quando, di chi e di cosa avrei scritto. Anche perché, vorrei che lo notaste, l’altra sventurata, Maria Paola, ce l’ha buttata là l’8 gennaio. Venti giorni dopo, il 28 gennaio, giorno del bicentenario della pubblicazione di O&P, l’e-book era in vendita. Mica si è delle Emme per niente, no?
First Impressions, la mia storia, è leggera come sono sempre le mie. Mi è uscita così, contemporanea e non proprio aulica, ma con molto orgoglio e pregiudizio. E amore.
Forse è anche irrispettosa nei tuoi confronti, Jane, ma sappi che l’ho scritta con la gioia nel cuore.


 

Sempre con  EmmaBooks Viviana Giorgi  ha già pubblicato due commedie romantiche: Bang Bang Tutta colpa di un gatto rosso (qui)Un cuore nella bufera. (qui)
Pagina facebook di Georgette Grig (aka Viviana) qui
Pagina twitter: @VivianaGiorgi1
 
--o--


Negli occhi del drago
racconto di Paola Gianinetto

 
Estratto 

Edward Douglas Foster si appoggiò con entrambe le mani alla parete di vetro del suo ufficio, al settantacinquesimo piano del grattacielo di sua proprietà, e scoprì che aveva una gran voglia di urlare.
Il giorno in cui era venuto al mondo, con un taglio cesareo praticato dal miglior chirurgo della clinica più esclusiva, quello che aveva invaso i suoi polmoni al primo vagito non era stata l’aria, ma il potere. Suo padre, prima di lui, si era ritrovato erede di un enorme impero finanziario e la sua abilità l’aveva fatto crescere ancora, tanto che, alla sua morte, aveva lasciato al figlio il compito di amministrare un patrimonio che lo rendeva uno degli uomini più ricchi e potenti dell’intero Paese. La madre, da parte sua, aveva fatto al pargolo un dono altrettanto grande, addossandogli un fardello ugualmente difficile da portare: quello della nobiltà. La famiglia materna, infatti, era molto antica: i vari rami del suo albero genealogico comprendevano una lunga serie di conti, duchi e baroni, e persino qualche principe.
Edward Douglas Foster era stato allattato a presunzione, aveva succhiato orgoglio e arroganza insieme al latte in polvere somministratogli dalle sue numerose bambinaie e, fino a quel momento, non aveva mai desiderato nutrirsi di nient’altro.
Ma ora qualcosa era cambiato.

Quella di “Orgoglio e Pregiudizio” è la storia d’amore per eccellenza, quella con la S maiuscola, che si ripete pressoché invariata da secoli nei sogni a occhi aperti di milioni di donne e forse, chissà, anche di uomini. Ed è per questo che il capolavoro della Austen è e sarà sempre senza tempo.
“Negli occhi del drago” vuole celebrare proprio la sua eterna giovinezza con la storia di Edward e Katherine, due dei tanti Darcy ed Elizabeth del ventunesimo secolo, e lo fa raccontandola soprattutto dal punto di vista di lui. Perché ognuna di noi, mentre si innamorava perdutamente di Mr Darcy, si è chiesta che cosa sentiva mentre si dibatteva tra l’orgoglio e l’amore e ha desiderato che tra le righe del libro ne apparissero altre, che parlassero di lui e con lui.
Alla storia d’amore di Edward e Katherine, fa da sottofondo una fiaba, il racconto senza tempo per eccellenza: le due vicende si intrecciano l’una all’altra, passo dopo passo, e mentre Edward-Darcy si arrende all’amore e Katherine-Lizzy impara ad andare oltre le prime impressioni, il principe-drago accecato dall’orgoglio torna a vedere, grazie alla fanciulla che riesce a guardare al di là delle sue mostruose sembianze.
Alla fine, of course, l’amore vince, i pregiudizi svaniscono, ma un po’ d’orgoglio rimane.
Quello buono, però, quello che continua a farci innamorare di tutti i Mr Darcy del mondo.
Di Paola Gianinetto Emma Books ha già pubblicato il paranormal “Kyler, principi azzurro sangue”.

Pagina facebook di Paola Gianinetto  qui


--o--

Per onore e per amore  
racconto di Laura Randazzo
 
Estratto



Caro Padre,
Vi prego di leggere questa lettera in privato e decidere, soltanto dopo averla terminata, di cosa rendere noto alla cara Mamma e alla mia dolce sorella Emma. Dopo un siffatto esordio temo di averVi già procurato una grande apprensione, sarò dunque diretto nel narrarVi quanto mi è accaduto ed ha portato nella condizione in cui adesso mi trovo.
Durante un comizio dell’avvocato O’Connell, svoltosi qui a Dublino, alcuni sostenitori dell’illustre irlandese non hanno purtroppo mostrato le sue stesse intenzioni non violente. Essi hanno dato vita ad uno scontro con le truppe inglesi che vegliavano sul pacifico svolgimento dell’assemblea.
Non era mia intenzione avversare i soldati miei connazionali, ma quando ne ho veduti alcuni aggredire una giovane donna indifesa, anch’essa pervenuta con intenti pacifici, non sono potuto rimanere indifferente a tale efferatezza.
Era mio dovere di gentiluomo prendere le difese di quella giovane anima inerme, seguendo i valori che voi stesso mi avete insegnato.
Nel suo racconto, “Per onore e per amore”, Laura Randazzo ci presenta i personaggi di Orgoglio e Pregiudizio, dopo. Dopo le nozze di Lizzy e Darcy, naturalmente, il ritratto gentile e rispettoso di una famiglia dove l’amore, e non l’orgoglio (se non quello buono) e il pregiudizio regna sovrano.
Con Emma Books Laura Randazzo ha già pubblicato il paranormal “L’ombra della luna.”


Pagina facebook di Laura Randazzo qui

tutte le immagini sono tratte dal film 
"Orgoglio e Pregiudizio" 
diretto da  Joe Wright

Nessun commento: